Come migliorare se stessi: 16 domande per fare la differenza

Cosa significa migliorare se stessi? Significa innanzitutto intraprendere un lungo percorso di d’indagine interiore che porterà infine a una rinascita emotiva e spirituale.

Quante volte ti è capitato di pensare di poter migliorare un determinato aspetto della tua persona o della tua esistenza? Pensieri di questo tipo sono assolutamente normali e da sempre fanno parte della nostra natura umana, se non altro perché siamo esseri sì imperfetti, ma anche potenzialmente perfettibili.

Attenzione poi a non confondere miglioramento con autocritica feroce. Aspirare a essere qualcosa di più di quello che sei ora non deve assolutamente essere il risultato di un’analisi spietata volta a evidenziare tutti i difetti, le mancanze o le carenze esistenti.

Al contrario l’automiglioramento nasce prima di tutto dall’amore verso se stessi e dal desiderio di realizzare tutte le proprie potenzialità.

L’aspetto poi forse più importante è che migliorando se stessi si apporteranno benefici non solo alla propria vita, ma anche a tutti quelli che ne fanno parte e che ne faranno parte in futuro.

Andremo ora a vedere come è possibile migliorare se stessi ed essere artefici del proprio cambiamento.

Come migliorare se stessi

Leggi e studia libri sulla crescita personale

E’ indubbio che la lettura, tra tutte le attività umane, rientri sicuramente tra quelle capaci di migliorare sensibilmente se stessi. Non è certamente caso che venga considerata il cibo dell’anima, leggendo un uomo può scendere a patti con le proprie emozioni, i propri demoni e i desideri, persino quelli più nascosti e al contempo può plasmare una mente agile e reattiva a ogni nuovo stimolo.

Se quindi leggere in generale può essere considerata quasi come una panacea, i libri sulla crescita personale appositamente studiati e redatti riescono a raggiungere tale scopo con ancora maggiore forza d’impatto.

Ma perché i libri di questa tipologia sono così preziosi? Essenzialmente perché ti consentono di riflettere attentamente sulla tua persona, è come se ti mettessero davanti a uno specchio e non potessi fuggire dal suo riflesso, la tua unica possibilità è quella di affrontare di petto l’immagine visualizzata.

Sono libri che ti aprono la mente, formativi nel loro valore e sicuramente motivazionali nello loro intenzioni, nonché nei risultati.

Leggere libri di coaching e studiare volumi riservati alla crescita personale sarà il viatico mediante cui avrai davvero l’opportunità di migliorare te stesso, non a un livello puramente teorico, ma proprio dal punto di vista pratico.

Sono libri in cui l’aspetto teorico è sempre finalizzato all’azione finale e per questo possono esserti di grande aiuto.

Fatti supportare da un coach professionista

Non si contano ormai più, nel mondo dello sport ad esempio, i casi in cui c’è un atleta dalle qualità indiscusse che per motivazioni personali o a causa delle sue credenze limitanti non riesce a fare quello step in più che lo porterebbero a essere un grande campione.

E tieni conto che stiamo prendendo in considerazione un settore ben specifico, la verità è che esempi di questo tipo sono molto più comuni di quanto non si pensi e soprattutto sono presenti in qualsiasi ambito della vita quotidiana e lavorativa.

Spesso le qualità e le potenzialità da sole non sono sufficienti, è necessario affidarsi a una sorta di guida capace d’indicarti la via da seguire permettendoti di realizzare il tuo destino. Una figura di questo genere è il coach professionista.

Quante volte hai sentito parlare di mental coach? La verità è che molto spesso l’unico ostacolo che si frappone tra noi e il raggiungimento dei nostri obiettivi siamo proprio noi stessi.

Stati emotivi negativi, rimpianti, desideri spezzati, tutto può contribuire a essere un ostacolo e purtroppo quando ci si trova dentro individuare la causa esatta è praticamente impossibile.

Per questo che il coaching può fare la differenza, è un metodo efficace, grazie al quale n coach è capace di guidarci su sentieri tranquilli e aiutarci a coltivare il nostro spirito e la nostra mente.

La battaglia molto spesso inizia proprio al nostro interno e sono davvero poche le persone che sono riuscite a uscirne indenni, affidandosi a un coach professionista, invece, le percentuali aumentano considerevolmente e dopo un percorso interiore ci si accorgerà come tutto ciò di cui avevamo bisogno lo possedevamo già, era dentro di noi, solo che eravamo troppo ciechi per accorgercene.

Impara a gestire il tempo

Che il cosiddetto time management sia un fattore d’importanza basilare per migliorare se stessi è un fatto notorio.

Ma perché imparare a gestire il proprio tempo è così importante? Essenzialmente e banalmente per non esserne più schiavi. Se vuoi davvero raggiungere uno stato di totale benessere con te stesso, sia nel campo lavorativo sia in quello personale, è imprescindibile che impari a prendere il controllo sul tempo piegandolo al tuo volere.

Sicuramente la società odierna è mossa da una frenesia che generalmente mal si concilia con una vera e profonda gestione, ma è proprio per questo che dovresti apprendere i segreti della pianificazione temporale.

Il tempo, come si suol dire, è relativo e benché l’orologio segni per tutti le stesse ore, ciascuno di noi lo vive e lo affronta in modo diverso. Programmare il tuo tempo con il dovuto anticipo è qualcosa che ti renderà più efficiente ma anche più felice.

Perché? Semplice, perché sarai in grado d’individuare dei momenti o degli attimi in cui ti sentirai davvero libero e la tirannia dell’orologio sarà solo un ricordo lontano. Dopotutto è accertato come il planning temporale sia una delle attività più considerate all’interno delle aziende e persino degli istituti scolastici.

Pianificare significa avere la forza di volontà di agire materialmente sul corso della propria vita facendo in modo da esserne i veri artefici e padroni, non dei semplici schiavi.

Sfrutta il tuo talento

Sfruttare il proprio talento è uno dei metodi più efficaci e produttivi per migliorare e realizzare pienamente se stessi.

In che modo puoi scoprire il tuo talento e conseguentemente sfruttarlo? Diciamo subito che non è un processo semplice, sin dalla prima fase.

L’individuazione del talento può manifestarsi con diverse forme: una passione, un’attitudine, una particolare capacità nel fare qualcosa, sono tutti segnali che parlano dal profondo del tuo essere e ti indicano la strada da seguire.

Avere un talento, però, non sempre basta, anzi molto spesso è addirittura inutile se non s’impara a sfruttarlo.

Se vuoi davvero sfruttare il tuo talento devi per prima cosa fare un atto profondo di mutamento interiore. Molto spesso capita che paure, timori, dubbi o ansie siano delle ombre destinate a offuscare la nostra luce, ma ogni tuo sforzo deve essere concentrato nel liberarti da tutte le zavorre emotive e mentali che ti stanno frenando.

Ovviamente il talento va coltivato, va alimentato dalla passione, ma è solo avendo il coraggio di metterti in gioco che sarai davvero fiero di te stesso e di ciò che sei. Alla fine è solo quello che conta, la tua felicità e il sapere di averla a portata di mano può rappresentare quel prezioso incentivo necessario per la tua rinascita.

Scopri le tue potenzialità

Quali sono le tue potenzialità? Cosa potrebbe renderti davvero speciale? Scoprire le proprie potenzialità potrebbe non essere così semplice, ma sicuramente si tratta di uno step fondamentale per delineare una specifica caratura umana, mentale ed emotiva.

Le potenzialità, per loro stessa natura, sono qualcosa di ancora non realizzato, una sorta di promessa che potrebbe diventare qualcosa di grande se solo si capisse come realizzarla ed è proprio qui che deve entrare in gioco la tua volontà di automigliorarti.

Puoi anche possedere delle potenzialità latenti incredibili, ma finché non sarai riuscito a individuarle queste non saranno altro che fumose immagini di un sogno lontano.

Come puoi arrivare a comprendere e scoprire pienamente quello che si nasconde dentro di te? Semplicemente mettendoti in gioco, abbandonando dietro di te ogni forma di paura per prediligere piuttosto una visione onesta e sincera sulla tua interiorità.

E’ solo mediante una profonda analisi interiore che sarai in grado d’individuare i tuoi punto di forza ed è solamente grazie alla tua forza di volontà che riuscirai a trasformarli in qualcosa capace di cambiare radicalmente la tua vita.

Cosa preferisci, restare per sempre una bella promessa o diventare ciò che sei destinato a essere? Il tuo unico limite sei tu e nel momento stesso in cui sceglierai di valorizzarti e automigliorarti potrai finalmente definirti felice.

Lavora sulla tua autostima

Il modo in cui giudichiamo noi stessi, il rapporto con noi stessi, influenza se abbiamo successo sul lavoro, se abbiamo una relazione felice e come affrontiamo le sfide.

L’autostima funziona come uno scudo protettivo interiore. È indissolubilmente legato alla fede nelle proprie possibilità.

Migliorare la propria autostima così come l’autoefficacia è determinante per essere la migliore versione di se stessi. Tante volte non facciamo determinate cose solo perché pensiamo che non siamo capaci di farle, che non le meritiamo e che non siamo all’aaltezza di un determinato riusltato.

Non c’è cosa più sbagliata che misurarsi con gli altri, gli altri hanno la loro storia e tu hai la tua, prendi quello che hai fai il meglio che puoi, allenati per il tuo obiettivo, hai la forza e la capacità di arrivare dove vuoi.

Dimostra solo a te stesso che vali, che puoi arrivare in cima, non importa quanto tempo ti serve per arrivarci. Non dimstrare nulla agli altri, tu sei unico e solo tu sai quanto è importante per te una meta un tuo bisogno.

Fregatene del giudizio degli altri, ascolta il tuo e impara a rispettarti e ad amarti per quello che sei e datti tutto il tempo che ti serve per diventare ciò che vuoi diventare.

Allena il mindset

La nostra mentalità è modellata dalle esperienze che abbiamo vissuto nella nostra vita. Le migliori esperienze ci rafforzano e ci motivano.

Quindi anche le esperienze negative influenzano il mindset e l’esperienza vissuta modifica l’attegiamento con cui si affronta la vita tutti i giorni.

I più grandi nemici che si hanno nella vita non sono le persone con cui usciamo, i colleghi o l’mabiente cirostante, i nemici peggiori sono i pensieri, i modi di pensare che influenzano le scelte di tutti i giorni.

La mentlità determina quanto una persona sia felice e soddisfatta di se stessa e della propria vita. Una mentalità di successo ha pensieri positivi ed è focalizzata alle soluzioni piuttosto che sui problemi.

Tutto si svolge dentro la nostra mente, quindi è importante allenarsi per pensare in positivo senza farsi abbattere quando le cose non vanno secondo i nostri piani. Piuttosto è importante imparare dai propri errori, rialzarsi e puntare all’obiettivo.

16 domande per migliorare se stessi 

Rispondi a queste domande e scopri come migliorare se stessi, quindi come puoi migliorare la tua persona per diventare la persona che vuoi a prescindere da quello che gli altri si aspettano da te.

  1. Cosa voglio veramente?
  2. Sono a mio agio con quello che sto facendo?
  3. Sono soddsfatto delle mie giornate?
  4. Sto facendo quello che serve per migliormi?
  5. Quanto mi faccio condizionare dal giudizio degli altri?
  6. Quanto mi stimo?
  7. Cosa mi fa pensare questo di me stesso?
  8. Quando ho ottenuto un risultato che senzasioni ho provato?
  9. Cosa mi fa davvero battere il cuore?
  10. Cosa voglio cambiare nella mia vita?
  11. Le perosne intorno a me m iincentivano e mi demotivano?
  12. Quanto migliorerebbe la mia vita se non frequento le persone che mi demotivano
  13. Cosa devo fare per migliorare me stesso?
  14. Quali abitudini devo cambiare per fare la svolta?
  15. Cosa non sto facendo?
  16. Cosa posso fare oggi per inziare a migliorarmi ed essere la persona che voglio essere?

Cristian Andreatini

Mi piace il Coaching e mi piacciono le sfide. Ogni volta rimango affascinato da come il potenziale umano possa fare una rivoluzione nella vita delle persone, quando viene riconosciuto, accettato e gestito con grande consapevolezza. Leggi la mia storia | Seguimi su Linkedin | Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.