Corsi di coaching

Il Coaching è un percorso fatto di teoria e pratica, che comprende diversi step e livelli. Il primo principio alla base del Coaching evolutivo è: essere consapevoli di ciò che siamo per capire meglio ciò che vogliamo diventare.

Pur partendo dal presente, i corsi di coaching sono un percorso di formazione che puntano al futuro, al raggiungimento di obiettivi prefissati e ben specifici. Durante una relazione di coaching, non ci si sofferma a scandagliare situazioni vissute nel passato.

Il Coach è un esperto che insegna ad affrontare le difficoltà che incontriamo sul nostro cammino, ogni qual volta siamo messi di fronte ad un cambiamento importante.

Corsi di coaching per diventare un coach professionista

Diventare un Coach oggi può essere uno sbocco professionale interessante, considerando le prospettive del mercato del lavoro. Se il Coaching è una disciplina che ti piace e vorresti conoscerla e approfondirla come merita, è necessario intraprendere un percorso di formazione “ad hoc” che possa garantirti gli strumenti più giusti per applicarla e metterla in pratica nel migliore dei modi.

Certo, non è facile districarsi tra i vari corsi, master, workshop che inondano il web sull’argomento. Alcune proposte sono più appetibili di altre in quanto prevedono percorsi più brevi, ma è bene non cedere alla lusinga di un corso “veloce” perché quasi sempre finisce con il rivelarsi lacunoso e non completo nei vari aspetti.

Prima di scegliere un qualsiasi corso di Coaching bisogna valutare una serie di parametri: oltre alla lunghezza e alla distribuzione del monte ore, anche i docenti e la storia della scuola o dell’ente organizzatore sono altrettanto necessari.

Come scegliere i corsi di di coaching

Inoltre, prima di fare una qualsiasi scelta a favore di una scuola di coaching o un’altra, bisogna soffermarsi sulle recensioni e i feedback degli allievi che l’hanno già frequentata e che, quindi, possono riportare informazioni utili in base alla loro esperienza diretta.

Esistono scuole di coaching ed enti accreditati tra cui eventualmente selezionare quella più vicina o quella più consona alle proprie esigenze.

Altro elemento non trascurabile è il costo: spesso il prezzo eccessivamente accattivante si rivela uno specchietto per allodole. Quindi, è opportuno esaminare bene i costi rapportandoli in base all’offerta formativa. Ogni scuola, inoltre, utilizza un proprio metodo di insegnamento e propone diverse tecniche: si può optare per una anziché l’altra tenendo conto di questi parametri.

Ad esempio, se si desidera conoscere i principi base del Coaching e rimandare specializzazioni e approfondimenti ad un momento successivo, è preferibile fermarsi ad un primo livello, prima di prendere in considerazione altro.

La conoscenza del Coaching presuppone diversi gradini o livelli, o step. Meglio cominciare per gradi, un po’ alla volta, cercando di aggiungere tasselli un po’ alla volta, con impegno e curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.